Iniziano oggi i festeggiamenti per il Chuseok in Corea. Tre giorni di festa, danze e dolcetti di riso in compagnia della famiglia per celebrare il raccolto e onorare gli antenati.

Sebbene rientri nell’immaginario comune come una festa del Ringraziamento in stile americano, il Chuseok si avvicina di più al Mid Autumn Festival asiatico, festa che ospita nei cieli la luna più grande dell’anno. Il Chuseok si celebra infatti lo stesso giorno del Mid Autumn Festival, ovvero il quindicesimo giorno dell’ottavo mese del calendario lunare, che quest’anno cade venerdì 13 Settembre. Tuttavia, in Corea, anche il giorno precedente e il giorno successivo sono considerati festivi ed ecco che il giorno di festa si trasforma in tre giorni di celebrazioni, pasti in famiglia e vacanza.

Il Chuseok (추석 ) o Hangawi (한가위) è sostanzialmente un festeggiamento dedicato al raccolto e alla buona sorte dalle origine storiche molto profonde. Si ritiene che questa festività sia originata dal gabae (가배), ovvero il giorno in cui il regno di Silla terminava una lunga competizione di tessitura tra due gruppi di dame di corte. Si narra inoltre che lo stesso giorno Silla vinse un importante battaglia con il regno rivale di Baekje e che per entrambi i successi vennero quindi indette feste, banchetti e danze.

Essendo però una festività legata anche alla grande “Luna del raccolto”, il Chuseok è molto legato ai rituali per i defunti. La festa infatti viene sì passata con la famiglia, ma la famiglia in questione comprende anche i familiari scomparsi.

La tradizione in Corea prevede ben tre rituali di ringraziamento agli antenati come il Charye, l’offerta di raccolto in segno di rispetto, il Seongmyo e Beolcho, che si riferiscono rispettivamente alla visita alle tombe e all’estirpazione delle erbacce dalle stesse.

chuseok - offerta di cibo - yajie
Tavolo apparecchiato con raccolto e cibo fresco in occasione del Chuseok.

Oltre a queste funzioni, in occasione di questa festa si svolgono anche dei giochi tradizionali, come il tiro alla fune e il ssirŭm (씨름), che è una lotta libera in stile coreano. Vengono inoltre organizzate moltissime competizioni artistiche e sportive come il ganggang suweollae (강강수월래) dove le ragazze più giovani danzano in hanbok (abito tradizionale coreano) in cerchio, cantando.

Ma come ogni festa che si rispetti, anche il Chuseok ha il suo cibo tradizionale! Il cibo ha infatti un ruolo fondamentale in questa festività e vengono preparate tante specialità come i seongpyeon (송편), piccoli dolci di riso a forma di mezzaluna ripieni di vari ingredienti come miele, sesamo e noci e poi cotti al vapore su aghi di pino. La vigilia di Chuseok le famiglie preparano tutti assieme questi dolci e si crede che la donna che confeziona un songpyeon grazioso avrà poi una figlia graziosa.

chuseok - seongpyeon - yajie

Al giorno d’oggi, durante il Chuseok si è sviluppata una nuova tradizione in Corea: quella dello scambio dei regali. Per questa festa i coreani distribuiscono dei piccoli pensieri, dalla frutta fresca agli snack tradizionali, sia ai familiari che agli amici e colleghi in segno di apprezzamento e gratitudine.

Purtroppo, sebbene il Chuseok sia una festa tradizionale da ben prima della divisione delle Coree, la Corea del Nord ha evitato di festeggiarlo fino agli anni ‘80. Tuttavia, ancora oggi la situazione del paese e la carenza economica e di servizi ne impedisce i festeggiamenti ai più.

Così come per il Mid Autumn Festival, anche durante la notte del Chuseok i coreani si radunano sotto la luna piena, la più grande dall’anno. E in questa atmosfera magica si esprimono auguri di felicità e fortuna alla famiglia e agli amici.

chuseok - hanbok - yajie
Ragazze che indossano l’hanbok in un tempio di Seoul, Corea del Sud.

Tantissimi sono i coreani che ancora viaggiano per riunirsi alla propria famiglia d’origine per questa festività così importante. Ma molti preferiscono anche stare a casa a rilassarsi o approfittare dei tre giorni di vacanza per un viaggio, magari all’estero.

Anche gli Idol coreani non dimenticano mai di confezionare il proprio augurio ai fan in occasione del Chuseok prima di riunirsi ai propri cari!

Insomma, che voi siate vicini o lontani, vi auguro un felice Chuseok a tutti! Che possiate godere dell’amore dei vostri cari oggi più che mai.

Ghirigori-cornice-yajie

Informazioni Utili

Se vi trovate a Seoul in occasione del Chuseok, il Seoul Museum of History organizza nelle proprie stanze e piazze circostanti numerose performance tradizionali, esperienze ed eventi per grandi e piccini. Qui trovate il programma completo: Chuseok Festival at Seoul Museum of History

Ma molti sono i siti culturali che prevedono un programma di spettacoli ed eventi per questa festività.

Se indossate l’hanbok, inoltre, potrete entrare negli antichi palazzi reali di Seoul gratuitamente: Gyeongbokgung Palace, Changgyeonggung Palace, Deoksugung Palace e Changdeokgung Palace.