Ho raccolto le mie emozioni e ispirazioni su uno dei paesi che amo di più, la Cina, tramite uno dei mezzi che più rappresenta l’essenza di un soggetto o progetto, le moodboard. Eccone tre sui colori del Rosso, Rosa, Verde e Blu.

Grazie al mio lavoro da Web Content Editor per un media cinese mi ritrovo spesso a scartabellare foto su foto riguardanti la Cina. L’obiettivo è scegliere la foto più pertinente all’articolo che sto scrivendo ma non nego sia un lavoro più facile a dirsi che a farsi.

A volte mi ritrovo davanti a delle foto meravigliose che nulla hanno a che fare con il mio lavoro. Foto di paesaggi, di persone, di oggetti che fanno riaffiorare in me un sacco di sensazioni positive. Nostalgia del tempo passato in questo bellissimo paese, desiderio di visitarlo nuovamente, sogni di luoghi lontani e inesplorati…

Ecco perché ho deciso di cimentarmi nelle moodboard.

Cos’è una moodboard? Dalla parola mood, in inglese “umore”, la moodboard è una tavola che raccoglie diverse immagini o materiali che rappresentano le ispirazioni di un’atmosfera o stile di un progetto. Simile a una mappa mentale, la moodboard raccoglie le suggestioni per restituire emozioni pertinenti con il determinato soggetto o progetto.

In occasione del 70° anniversario della Repubblica Popolare Cinese ho quindi realizzato tre tavole dedicate a questo paese.

I colori che ho deciso di esplorare sono il Rosso (ovviamente), il Rosa, il Verde e il Blu.

moodboard - cina - rosso - yajie

moodboard - cina - rosa - yajie

moodboard - cina - verde e blu - yajie

É la prima volta che realizzo delle moodboard ma la mia intenzione è di realizzarne ancora. Fatemi sapere quindi cosa ne pensate e se cambiereste qualcosa.

Ghirigori-cornice-yajie

Informazioni Utili

Le moodboard si possono fare con qualsiasi immagine o materiale come tessuti o scarti di giornale.

Per la versione digitale sono molti i siti ormai che permettono il download e l’utilizzo delle proprie immagini gratuitamente. Per scaricare immagini gratuite io utilizzo principalmente Unsplash anche se ultimamente non disdegno Pexels.