Il 15 Agosto, la metropoli più eclettica del Giappone si è arricchita di un nuovo ristorante/café tematico. Il potere del Cristallo di Luna ha colpito ancora! É Sailor Moon che torna a farci sognare con piatti, drink e spettacoli.

Ebbene si, è successo. Ha aperto a Tokyo il primo ristorante a tema Sailor Moon! Insomma, c’era da aspettarselo. Il Giappone è da sempre la patria dei ristoranti o café tematici per eccellenza. Ce n’è uno dedicato a Totoro, uno per i Pokémon, uno addirittura interamente dedicato a Snoopy, ma della paladina che veste alla marinara ancora non se ne era parlato.

Dalla sua prima apparizione in televisione nel ‘92, ad un anno dal suo successo tra i manga, l’eroina della nostra infanzia è diventata una vera propria icona sia in Giappone che all’estero. Sailor Moon è ancora talmente famosa che nel 2020 è in programma l’uscita di un nuovo lungometraggio animato in due parti intitolato Pretty Guardians Sailor Moon Eternal The Movie.

Sailor moon - anime - yajie

Tuttavia, nell’attesa del film, il 15 Agosto ha aperto il ristorante a tema Sailor Moon, il Shining Moon Tokyo, anche se chiamarlo ristorante è davvero riduttivo. Pranzi, cene, drink e spettacoli si articolano nell’arco di quattro turni al giorno per un’esperienza indimenticabile.

Tutti i piatti e i drink si ispirano alle nostre paladine preferite. Tra il succo di mango dedicato a Sailor Venus e il caffè nero di Milord spiccano anche piatti di sushi e bento box sempre a tema Sailor. Ma la cosa più divertente è che nel menù è stato anche inserito il piatto preferito di Bunny/Sailor Moon, ovvero il riso al curry!

Ma l’esperienza anni ‘90 non si ferma di certo alla tavola! Durante l’orario di cena, ben tre spettacoli vedono esibirsi un doppio cast di popolari performers giapponesi. Lo show è composto da Akiko Kodama, già celebre per aver scritto il musical Sailor Moon The Super Live che ora calca i palcoscenici internazionali.

Sailor moon - shining moon restaurant - yajie

Purtroppo io non ci sono ancora stata ma sapete cosa mi eccita di più di questa incredibile apertura? Che si trova nel quartiere dove abitava Bunny e dove ha vissuto a lungo la creatrice della serie, Naoko Takeuchi!

Sebbene la maggior parte dei café tematici di Tokyo si trovino nel quartiere più otaku della città, Akihabara, per rimanere più fedeli all’anime-manga, il Shining Moon Tokyo si trova invece nel quartiere di Azabu Juban nel distretto residenziale di Minato. A est di Shibuya per intenderci.

Non è elettrizzante?

Voci di corridoio dicono che una volta finito il pasto sia possibile pure portarsi a casa il piatto da cui si è mangiato decorato con il logo del ristorante. Ma cosa ci si poteva aspettare da questo café così nostalgico? Che tornati a casa ci dimenticassimo di lui?

Sei a Tokyo e sei un fan di Miyazaki? Non perderti il museo Ghibli a Mikata! Puoi trovare tutte le informazioni a riguardo in questo articolo.

Se vuoi scoprire invece come ho realizzato il mio sogno di visitare il Giappone con il volontariato internazionale, in questo articolo troverai una guida dettagliata.

Ghirigori-cornice-yajie
Sailor moon - denim jacket - yajie
Vi piace la mia giacca jeans dipinta a mano di Sailor Moon? L’ha realizzata Purple Tears.
Ghirigori-cornice-yajie

Informazioni Utili

Sito ufficiale del ristorante da cui richiedere il modulo di prenotazione del biglietto: Shining Moon Tokyo
Mail: info@sailormoon-shiningmoontokyo.com

Il ristorante si trova a 1-10-10 Ajou Azabu, Minato-ku, Tokyo 106-0045, al primo piano seminterrato.
É raggiungibile con la Toei Oedo Line / Tokyo Metro Namboku Line. Una volta scesi alla stazione Azabu Juban, prendere l’uscita 5.

  • L’orario per il pranzo va dalle 12 alle 13.30 ma non prevede lo show. La cena invece avverrà in tre turni a partire dalle 16 fino alle 22.40 a cui sono associati tre spettacoli.
  • Il prezzo del pranzo è di 30€ (3.500¥) mentre quello della cena va dai 64€ (7.500¥) ai 73€ (8.500¥). Nel prezzo sono compresi un piatto e un drink (da scegliere al momento della prenotazione) e l’eventuale show se previsto e non è consentito aggiungere ulteriori piatti. All’ingresso è però possibile aggiungere drink o dessert tramite un modulo fornito dallo staff.